Il direttore De Massari: “Abbiamo deciso di privilegiare l’aspetto sociale della nostra attività”

Nuove tariffe per la Casa di Assistenza anziani Toblini di Malcesine. Il Consiglio di Amministrazione, infatti, ha deciso di ritoccare, verso il basso, le tariffe per l’anno in corso, soprattutto, nei confronti degli ospiti non convenzionati. In virtù di questa decisione, la retta giornaliera per gli ospiti non convenzionati della Toblini, che risiedono in stanza multipla, passa da 105 euro a 70, per la singola si abbassa da 110 euro a 100.

“Abbiamo deciso di abbassare le tariffe, soprattutto per gli ospiti non convenzionati – spiega il direttore della Toblini Luca De Massari – per privilegiare l’aspetto dell’impegno sociale della nostra casa di assistenza. In questo modo riusciamo a dare una risposta più efficace a quelle famiglie che si trovano in difficoltà nel gestire un parente non autosufficiente, ma che non riuscirebbero ad affidarlo a strutture di accoglienza se i prezzi fossero troppo alti. Anche perché non potrebbero attendere i tempi sempre più lunghi dell’assistenza regionale che in questi anni ha ridotto costantemente la spesa sociale. Il tutto, ovviamente, mantenendo adeguata la tariffa ai nostri costi di gestione. Per fare questo si è provveduto ad una profonda revisione della spesa al fine di ridurre al massimo i costi di gestione per garantire l’equilibrio di bilancio”.

Questa scelta di carattere sociale ha l’obiettivo anche di dare risposta alle molte richieste che giungono dal territorio, soprattutto dai vicini Comuni del Trentino, in cui la domanda di posti in case di accoglienza è superiore alla disponibilità di letti. In questo modo, si consentono alle famiglie degli ospiti che non beneficiano del contributo regionale di 49 euro giornaliero di accedere alla struttura a prezzi contenuti in attesa della concessione del contributo.

Il Cda ha deciso anche di accorpare la tariffa per la mezza giornata, comprensiva del pasto, in un unico importo di 25 euro, confermando la retta attualmente vigente per la giornata intera, pari a 39 euro. “Con questa scelta – sottolinea il direttore De Massari – confermiamo la nostra attenzione nei confronti delle famiglie e ci proponiamo come punto di riferimento per la comunità di Malcesine”.